14 aprile 2020

Emergenza Covid-19 e l’attenzione ai pazienti con emofilia A

Bayer attiva un nuovo servizio di home delivery per l’emergenza Coronavirus

  • Consegna di farmaci disponibile in tutta Italia e per i pazienti di tutte le età

Milano, 14 aprile 2020 – In risposta all’appello #iorestoacasa delle Istituzioni, Bayer ha attivato - a favore dei pazienti con emofilia A - un nuovo servizio di home deliverygratuito dei propri farmaci, assicurando così la continuità assistenziale a domicilio.

 

Una risposta concreta per le necessità di cura dei pazienti di tutte le età in trattamento con il farmaco Bayer e disponibile su tutto il territorio nazionale.

 

“I pazienti con una malattia come l’emofilia A – afferma la dottoressa Simona Gatti, Responsabile Medical Affairs Area Specialty di Bayer – in questo momento hanno ancora più bisogno di essere tutelati. Grazie al nuovo servizio di home delivery, che si affianca al supporto e all'aiuto degli operatori sanitari, offriamo una risposta concreta per ridurre l'accesso dei pazienti e dei loro caregiver agli ospedali. È importante sapere di potersi curare in sicurezza potendo contare su qualcuno che possa ritirare e consegnare direttamente a casa i farmaci di cui si ha bisogno.”

 

L‘attivazione del nuovo servizio, oltre a migliorare il percorso terapeutico del paziente, consente di ridurre gli accessi negli ospedali e nei centri specialistici di Emofilia,con un conseguente contenimento di costiper il Servizio Sanitario Nazionale.

 

La consegna a domicilio si inserisce in una serie di attività già esistenti del Patient Support Program di Bayer, un programma di cura e gestione del paziente a 360° che ha lo scopo di migliorare la qualità della vita, garantendo l’aderenza e l’efficacia delle terapie.

Le attività di assistenza domiciliare promosse da Bayer sono realizzate grazie a un protocollo concordato con i Centri Emofilia di riferimento e sono attivabili esclusivamente attraverso i medici specialisti dei centri.

 

 

 

 

 

Emofilia A

Circa 400.000 persone in tutto il mondo sono affette da emofilia, una malattia per lo più ereditaria, in cui una delle proteine necessarie per formare i coaguli di sangue manca o è presente in quantità ridotta. L’emofilia A è il tipo più comune di emofilia, in cui la coagulazione ematica è ridotta a causa della mancanza o di un difetto del FVIII della coagulazione. L’emofilia A ha una frequenza stimata di 1 su 5.000 bambini maschi nati vivi e si manifesta a livello globale. Attualmente, in Italia ci sono circa 4.000 persone affette da emofilia A.

 

 

Bayer

Bayer è un’azienda globale con competenze chiave nei settori della Salute e della Nutrizione. I prodotti e i servizi sono concepiti per migliorare la qualità della vita delle persone e cercare di rispondere alle sfide di una popolazione crescente e che vive più a lungo. Allo stesso tempo, il Gruppo punta a creare valore attraverso innovazione, crescita e un’elevata redditività. Bayer fonda la propria attività su principi di sviluppo sostenibile e di responsabilità etica e sociale. Nel 2019, il Gruppo ha impiegato 104.000 collaboratori e registrato un fatturato di 43,5 miliardi di Euro. Le spese in conto capitale ammontano a 2,9 miliardi di Euro e gli investimenti in Ricerca & Sviluppo a 5,3 miliardi di Euro. Maggiori informazioni sul sito Bayer.it

 

Contatti:

 

Grazia Bonvissuto, phone 02 3978.2845 /335.7168487

Email: Grazia.bonvissuto@bayer.com

Segui @BayerItalia su Twitter e Instagram

 

Ufficio Stampa GAS Communication

Francesca Rossini

Phone 06 68134260

Email: f.rossini@gascommunication.com

 

 

Forward-Looking Statements

This release may contain forward-looking statements based on current assumptions and forecasts made by Bayer management. Various known and unknown risks, uncertainties and other factors could lead to material differences between the actual future results, financial situation, development or performance of the company and the estimates given here. These factors include those discussed in Bayer’s public reports which are available on the Bayer website at www.bayer.com. The company assumes no liability whatsoever to update these forward-looking statements or to conformthem to future events or developments.