Codice EFPIA sulla Trasparenza: di che cosa si tratta

Bayer supporta pienamente la trasparenza nel rapporto tra l'industria farmaceutica e gli operatori e le organizzazioni sanitarie, per questo è impegnata a garantire che tali collaborazioni siano conformi al Codice EFPIA sulla Trasparenza.

 

 

40 aziende europee leader del settore in 33 Paesi si sono impegnate a rispettare il Codice EFPIA sulla Trasparenza

Il Codice EFPIA sulla Trasparenza (titolo completo: EFPIA disclosure code of transfers of value from pharmaceutical companies to healthcare professionals and healthcare organizations - Codice EFPIA sulla trasparenza dei trasferimenti di valore da aziende farmaceutiche a operatori sanitari e organizzazioni sanitarie) è l’impegno volontario richiesto a tutte le aziende che fanno parte dell'EFPIA, a divulgare i trasferimenti di valore ad operatori sanitari e organizzazioni sanitarie. Ai sensi del presente codice, tutte le aziende che fanno parte dell'EFPIA, tra cui Bayer, pubblicheranno tutti i trasferimenti di valore, diretti e indiretti, monetari e non, legati allo sviluppo e alla commercializzazione di farmaci a uso umano con obbligo di prescrizione medica. Il report verrà pubblicato entro il 30 giugno di ogni anno e comprenderà i trasferimenti di valore effettuati nell'anno precedente.

Compenso

Gli operatori sanitari ricevono un compenso per le conoscenze e i servizi messi a disposizione dell'industria farmaceutica. L’entità del compenso dipende dal tipo di attività, dal livello professionale e dal tempo messo a disposizione e può variare da Paese a Paese e in base alle normative e ai codici applicabili. Il principio di base è una remunerazione in linea con il valore di mercato per i servizi ricevuti, per evitare di influenzare indebitamente, con compensi non adeguati, gli operatori sanitari nelle loro decisioni di trattamento.

Pubblicazione su base individuale o aggregata?

I trasferimenti di valore agli operatori sanitari verranno pubblicati su base individuale o aggregata. Poiché il Codice EFPIA sulla Trasparenza è un impegno volontario, le leggi sulla privacy nella maggior parte dei Paesi europei, tra cui l’Italia, consentono la pubblicazione individuale solo con esplicito consenso da parte dell'operatore sanitario. Qualora un operatore sanitario non conceda il suo consenso per la divulgazione individuale, i suoi trasferimenti di valore verranno riportati su base aggregata. In alcuni Paesi, è necessario ricevere il consenso anche dalle organizzazioni sanitarie. I trasferimenti di valore nel settore "Ricerca e Sviluppo" verranno sempre riportati su base aggregata come regolato dal Codice EFPIA sulla Trasparenza.

Riservatezza dei dati

Bayer rispetta appieno la riservatezza e la sicurezza dei dati. Sono state, quindi, adottate numerose misure per proteggere i dati in conformità con le politiche sulla privacy richieste e controllate dalle autorità locali ed europee. Inoltre, i dati vengono diffusi solo se l'operatore sanitario ha fornito esplicito consenso scritto. Inoltre, l'accesso ai dati legati alla trasparenza è limitato ai collaboratori responsabili della raccolta dei dati stessi o della preparazione dei report.

Piena trasparenza

Riteniamo che solo una piena trasparenza possa fornire un'immagine corretta del rapporto di Bayer con un operatore sanitario, ed è per questo che Bayer non divulgherà trasferimenti di valore parziali. Un eventuale disaccordo relativo alla pubblicazione di una specifica attività, verrà considerato da Bayer come un mancato consenso generale alla pubblicazione e tutti i trasferimenti di valore verranno riportati su base aggregata all'interno del modello di reportistica dell'EFPIA.

Guarda i Video

 

 

 

Lavorare insieme per i pazienti

   

L’industria del farmaco e i medici, insieme per la tutela della salute