08 novembre 2018

“Conosciamoci Meglio” il ciclo d’incontri su temi di attualità e rilevanza sociale per i 120 anni di Bayer a Milano

Milano, 8 novembre 2018 –Bayer è da 120 anni in Italia e da sempre cittadina di Milano, prima a Porta Ticinese e da oltre 60 anni in Viale Certosa. Proprio per celebrare questo traguardo e offrire un omaggio alla città e al quartiere che la ospita nasce la volontà di aprire al pubblico le porte del nuovo Centro Comunicazione Bayer, rendendo fruibili gli spazi di una realtà così radicata nel tessuto cittadino, qualificandola come polo culturale per i cittadini e i residenti della zona.

Un’iniziativa che punta a favorire lo sviluppo sociale del quartiere e che s’inserisce in una meritoria e più ampia opera di riqualificazione delle periferie che il Comune di Milano sta realizzando.

 

Così nasce l’iniziativa “Conosciamoci Meglio”,un ciclo di dieci incontri nei quali autorevoli relatori dialogheranno con i cittadini su temi di interesse e rilevanza sociale come salute, innovazione, fenomeni di attualità e le nuove sfide legate alle scienze della vita. Un programma ricco, realizzato in partership con UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione), l’associazionedigiornalistiche ha come obiettivo statutario quello di offrire una corretta divulgazione medico-scientifica al grande pubblico.

 

Rivitalizzare i quartieri della città, contribuire allo sviluppo sociale delle periferie e offrire nuovi luoghi di aggregazione positiva, sono gli elementi di convergenza fra pubblico e privato, che hanno portato l’Amministrazione cittadina a patrocinare l’iniziativa nella quale Bayer si pone come partner attivo nelle attività di coesione sociale promosse costantemente dall’Assessorato alle Politiche Sociali, Salute e Diritti, guidato da Pierfrancesco Majorino.

 

In occasione della presentazione di “Conosciamoci Meglio” tenutasi a Palazzo Marino, Monica Poggio - Amministratore Delegato Bayer, l’Assessore Pierfrancesco Majorino e Franco Marchetti - Presidente UNAMSI hanno sottolineato il valore di questa iniziativa, l’importanza di virtuose collaborazioni nell’attuazione di politiche sociali e culturali nonché il bisogno di una corretta informazione a favore della cittadinanza tutta.

Crediamo che questa iniziativa di corporate citizenship sia in linea con l’impegno dell’Amministrazione cittadina nell’offrire ai residenti delle periferie milanesi occasioni di aggregazione culturale” ha commentato Monica Poggio. “Siamo convinti che aver messo a disposizione della Città un nuovo spazio, un luogo aperto al confronto avrà un impatto positivo e di valore per la collettività. Per noi Conosciamoci Meglio, infine, rappresenta un modo per dire grazie a Milano in occasione del 120° anniversario di presenza in Italia”.

 

L’Assessore Majorino ha sottolineato: “Diffondere la cultura della prevenzione e della salute è uno degli obiettivi più importanti che l’Amministrazione, di concerto con la Regione Lombardia, deve perseguire. Conosciamoci meglio è una iniziativa che va in questa direzione e che dimostra, ancora una volta, come la collaborazione pubblico-privato sia fondamentale e possa essere un’opportunità per tutte le parti coinvolte: sia i cittadini che ne beneficiano che le aziende che in questo modo si fanno conoscere e restituiscono un po’ di quello che questa città generosa e accogliente ha saputo offrire. Per questo motivo, vogliamo continuare convintamente su questa strada, ringraziando chi, come Bayer, vorrà essere al nostro fianco”.

 

Il Presidente Marchetti, rispetto ai contenuti che verranno esposti e al ruolo del mondo dell’informazione ha puntualizzato: “Come Unamsi, l’associazione di giornalisti che si occupano di medicina e salute, siamo impegnati a promuovere tutte le iniziative che si propongono di garantire un’informazione il più possibile corretta e completa, perché tutti possano rendersi maggiormente conto di quanto sia importante la verità scientifica, in particolare quando si trattano argomenti legati alla salute“.

 

Il primo incontro di “Conosciamoci Meglio” presso la sede Bayer di Viale Certosa 130, si è tenuto giovedì 8 novembre alle 18.00 e ha affrontato un argomento di attualità e interesse diffuso: i rischi della disinformazione in rete.

Nell’appuntamento “Le fake news fanno male alla salute: come ci si difende dalle bufale” siè affrontata questa complessa tematica dialogando con i concittadini sulla genesi di una fake news sulla salute, il rischio che queste rappresentano e come difendersi dalle bufale e non diventare inconsapevole complice della loro diffusione.

Ospiti: Silvio Garattini, Presidente dell’Istituto Mario Negri di Milano, Roberto Carlo Rossi, Presidente dell’Ordine dei Medici di Milano e Luca Alagna, Digital Strategist.

Nell’occasione è stato presentato “Salute in internet: le dieci regole per navigare in sicurezza”, il decalogo redatto da UNAMSI in collaborazione con CIPOMO (Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri). Il documento sarà presentato da Francesco Brancati, Past President UNAMSI e Maurizio Tomirotti, Past President CIPOMO.

 

A questo primo incontro seguranno ulteriori nove appuntamenti su temi di attualità e rilvanza sociale: bullismo e cyberbullismo, nuove applicazioni della robotica al servizio della persona, la medicina delle migrazioni, l’impatto dello smartworking sulla qualità della vita, vecchie e nuove dipendenze, ruolo e benefici della pet therapy e i falsi miti delle diete.

 

 

Bayer

Bayer è un’azienda globale con competenze chiave nei settori Salute e Agricoltura. I prodotti e i servizi sono concepiti per migliorare la qualità della vita delle persone. Allo stesso tempo, il Gruppo punta a creare valore attraverso innovazione, crescita e un’elevata redditività. Bayer fonda la propria attività su principi di sviluppo sostenibile e di responsabilità etica e sociale. Nel 2017, il Gruppo ha impiegato circa 100.000 collaboratori e registrato un fatturato di 35 miliardi di euro. Gli investimenti in Ricerca & Sviluppo sono stati pari a 4,5 miliardi di euro. Maggiori informazioni sul sito www.bayer.it

 

UNAMSI

Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione, è una libera Associazione senza fini di lucro, costituitasi a Roma nel 1957. Riunisce i Giornalisti iscritti all'Ordine (professionisti e pubblicisti) che si occupano di comunicazione e informazione sui temi della Sanità, della Salute e della Ricerca biomedica.

Nei suoi 60 anni di attività, UNAMSI ha contribuito con varie iniziative alla diffusione dell'educazione sanitaria in Italia, favorendo l'aggiornamento professionale dei Giornalisti e la promozione attraverso i Media di una corretta e completa divulgazione medico-scientifica tra il grande pubblico. Dal febbraio 2018 il Presidente è Franco Marchetti.

 

Segui @BayerItalia su Twitter: https://twitter.com/BayerItalia