31 ottobre 2017

Bayer favorisce il dialogo sul cancro della prostata

Per sensibilizzare e fare luce sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce di questa patologia

Milano, 31 ottobre 2017 – Anche quest’anno il mese di novembre si trasforma in Movember, momento in cui si pone attenzione alla salute maschile e alle patologie specifiche dell’uomo, prima tra tutte il tumore della prostata.

Secondo tipo di cancro più diffuso tra la popolazione maschile, al quinto posto nella classifica dei tumori che portano al decesso nella popolazione maschile, ha tra i principali sintomi nelle fasi avanzate: dolore e malessere, difficoltà a dormire, affaticamento e difficoltà a camminare o salire le scale, portando chi ne soffre a fare un uso quotidiano di antidolorifici.

Bayer affianca le attività di comunicazione di Movember per la diffusione di maggiori conoscenze ed informazioni, rompendo il silenzio che circonda questo tema. Movember Foundation si occupa di agevolare il dialogo sul tumore alla prostata e di migliorare la vita dei pazienti, che ne sono affetti, grazie alla ricerca.

Bayer  incoraggia gli uomini che convivono con questa patologia a riconoscerne i segnali, i sintomi e a parlarne apertamente.

 A proposito della campagna: Fai crescere i baffi:

 

Partecipare al mese di Movember vuol dire raccogliere fondi per la salute degli uomini che, per l’occasione, possono farsi crescere i baffi. È questa l’iniziativa della fondazione per fare la differenza nella vita di un uomo. Per maggiori informazioni sulla fondazione e l’inziativa visita il sito Movember Foundation.

 

A proposito di cancro alla prostata

Il cancro della prostata è il secondo tipo di tumore più comune e al quinto posto nelle patologie che portanto alla morte nella popolazione maschile. Secondo i dati più recenti dell’Organizzazione Mondiale della Salute, nel 2012 circa 1.1 millione di uomini è stato diagnosticato con questo tumore, e 307 mila ne sono morti.

In Italia, nel 2017, sono stati stimati 34.800 nuovi casi, rappresentando oltre il 20% di tutti i tumori diagnosticati negli over 50. Lo stadio in cui si trova il cancro della prostata è uno dei fattori più importanti per determinare un trattamento e un eventuale ricovero. Se il cancro si diffondeal di fuori della prostata, nella maggior parte dei casi coinvolge le ossa. Approssimativamente nove pazienti su dieci (90%) che presentano uno stadio avanzato di tumore della prostata sviluppano metastasi ossee, impattando notevolmente sulla qualità e l’aspettativa di vita. Il 62% dei pazienti avverte il bisogno di stare a letto o su una sedia per alcune ore al giorno, il 52% ha difficoltà anche solo a fare una breve passeggiata fuori casa, il 78% non è in grado di svolgere attività fisiche faticose o di portare oggetti pesanti. Il dolore rappresenta uno dei sintomi debilitanti per questi malati: il 61% è colpito da questo disturbo, che nel 50% è tale da impedire di sovlgere semplici attività quotidiane.Per questo motivo, diagnosticare e trattare senza ritardi la malattia risulta di cruciale importanza per il paziente.

 

L’impegno di Bayer in oncologia

Bayer conferma il proprio impegno in oncologia attraverso investimenti in ricerca e sviluppo e il sostegno agli sforzi per una diagnosi sempre più precoce della malattia.

Accanto all’attività di ricerca in laboratorio, Bayer promuove e sostiene la collaborazione con partner d’eccellenza della comunità medico-scientifica, istituti di ricerca pubblici e privati a livello sia nazionale che internazionale. L’oncologia italiana ricopre un ruolo di primaria importanza: la collaborazione tra Bayer, la comunità scientifica e i centri che partecipano alla ricerca ha garantito l’avanzamento delle conoscenze e lo sviluppo di nuove terapie, permettendo così di migliorare la prognosi di questa patologia. Altrettanta importanza rivestono per Bayer i programmi di sensibilizzazione, essenziali per seguire uno stile di vita più sano, prevenire il rischio di sviluppare la malattia e favorire una diagnosi precoce.

 

 Scarica l'infografica

 

 

Bayer: Science For A Better Life

Bayer è un’azienda globale con competenze chiave nei settori di Salute e Agricoltura. I prodotti e i servizi sono concepiti per migliorare la qualità della vita di uomini, animali e piante. Allo stesso tempo, il Gruppo Bayer punta a creare valore attraverso innovazione, crescita e un’elevata redditività. Bayer fonda la propria attività su principi di sviluppo sostenibile e di responsabilità etica e sociale. Nel 2016, il Gruppo ha impiegato 99.600 collaboratori e registrato un fatturato di 34,9 miliardi di euro. Gli investimenti in conto capitale sono stati pari a 2,2 miliardi di euro mentre quelli in Ricerca & Sviluppo 4.4 miliardi di euro. Maggiori informazioni sul sito www.bayer.it 

 

Contact:

Grazia Bonvissuto, phone 02 3978.2845

Email: Grazia.bonvissuto@bayer.com

 

Segui @BayerItalia su Twitter: https://twitter.com/BayerItalia

 

Forward-Looking Statements

This release may contain forward-looking statements based on current assumptions and forecasts made by Bayer management. Various known and unknown risks, uncertainties and other factors could lead to material differences between the actual future results, financial situation, development or performance of the company and the estimates given here. These factors include those discussed in Bayer’s public reports which are available on the Bayer website at www.bayer.com. The company assumes no liability whatsoever to update these forward-looking statements or to conform them to future events or developments.